Terapia Cognitivo Comportamentale

L’ intervento cognitivo-comportamentale in età evolutiva è mirato alla gestione delle difficoltà comportamentali ed emotive del bambino: si avvale di una osservazione delle cause scatenanti e delle conseguenze di questi comportamenti in seguito alla quale si decide quali strategie adottare per poter gestire al meglio tali difficoltà.

Punto di forza di tale intervento è la condivisone delle strategie di gestione con genitori ed insegnanti.

L’ABA-VB (Applied behavior analysis and verbal behavior) è un insieme di metodi e tecniche legati ai principi della scienza del comportamento ed il campo di applicazione in cui l’ABA si è dimostrata più efficace è l’Autismo.

L’ABA ha come obiettivo quello di ridurre comportamenti disfunzionali, incrementare l’apprendimento, migliorare l’aspetto comunicativo e l’area della socializzazione.

 

L’intervento sul bambino è individualizzato, le attività di apprendimento proposte sono strutturate in base alle sue abilità ed ai suoi punti di forza ed organizzate senza mai tralasciare la motivazione del bambino (aspetto fondamentale in tutti i processi di insegnamento e apprendimento).

 

Rispetto all’area comportamentale, si procede con una attenta osservazione del bambino nei diversi contesti di vita quotidiana al fine di individuare i comportamenti disfunzionali, la loro funzione ed insegnare quindi al bambino delle modalità alternative per poter comunicare in maniera adeguata i propri bisogni.

bambino che urla.jpg
bambino isolamento.jpg

Area di intervento

  • Disturbo dello Spettro Autistico

  • Disturbi del comportamento

  • Disturbi della Sfera Emozionale

  • Disturbo Oppositivo Provocatorio

  • ADHD